venerdì 11 novembre 2016

Chiesa Santa Maria dei Greci di Agrigento


La Chiesa di Santa Maria dei Greci rappresenta una tappa obbligata per chi visita il centro storico di Agrigento. La struttura è stata edificata sulle rovine dell'antico tempio di Atena o di Zeus Atabirios. Del tempio, databile all'epoca dl tiranno Terone ( forse 535 – 472 a.C.), rimangono alcune tracce come le fondazioni e i resti della cella. La chiesa è detta dei Greci perché, durante la dominazione bizantina, fu cattedrale di rito greco-ortodosso. Solo successivamente divenne cattedrale Cattolica ospitando il primo culto di San Gerlando. L’edificio attuale risale presumibilmente al XII-XIII secolo. La pianta è a tre navate, di queste quella centrale presenta un particolarissimo soffitto ligneo a capriate dipinte. Lungo le pareti è possibile scorgere alcune tracce di sette riquadri affrescati, distribuiti attorno alla figura di una Madonna in trono col Bambino. I sette riquadri rappresentavano scene della vita di Maria. Un altro particolare di sicuro rilievo è un sarcofago marmoreo, databile al 1570, contenetele ossa di due nobili palermitani: Bartolomeo Caputo e Isabella Termini. Recentemene sono state scoperte la cripta e il colatoio del XIX secolo, dove i membri della Confraternita di Santa Maria dei Greci venivano fatti essiccare, seduti, prima della sepoltura.

E' possibile visitare la Chiesa autonomamente, oppere farsi accompagnare dai percorsi di Arte e Fede ad opera del MUDIA: http://www.museodiocesanoag.it/

Orari Visite
- Da Aprile ad Ottobre ogni giorno, dalle ore 10,00 alle 13,30 e dalle ore 15,30 alle 19,00. Chiusa il Lunedì
- Da Novembre a Marzo ogni giorno, dalle ore 10,00 alle 13,00. Chiusa il Lunedì

Nessun commento:

Posta un commento

Più letti del mese

Musei da vedere

Booking.com